Donazioni-terapia-intensiva

Anche nel 2014 l’Associazione Luca Onlus ha voluto manifestare in maniera concreta il suo supporto all’Azienda Ospedaliero Universitaria di Udine con il potenziamento delle risposte terapeutiche nei confronti dei piccoli pazienti. Sono stati, infatti, finanziati due master in Anestesia e Rianimazione pediatrica, uno per la dottoressa Anna Iacobucci e uno per il dottor Giuseppe Cataldi, presso l’Università degli studi La Sapienza di Roma e l’Università degli studi di Brescia.

Oltre alle attività formative, al dipartimento di Anestesia e Rianimazione 1 dell’ospedale di Udine sono state donate due sofisticate strumentazioni: un respiratore da trasporto adeguato alla ventilazione anche dei bambini piccolissimi ed un tomografo ad impedenza elettrica, Pulmovista della ditta Draeger. Quest’ultima strumentazione in particolare è un prodotto di recentissima introduzione nel campo medico e solo poche realtà italiane ne sono dotate. Si tratta di una strumentazione in grado di valutare la modalità con cui l’aria si distribuisce nei polmoni, respiro per respiro, nei pazienti ricoverati in terapia intensiva e collegati al respiratore artificiale. L’utilità di questa tecnica, totalmente non invasiva, consiste nella possibilità di adattare in tempo reale le impostazioni del ventilatore alle caratteristiche del paziente e di ridurre le indagini TAC in questa tipologia di pazienti e ridurre anche le potenziali complicanze che possono essere causate dalla ventilazione meccanica.

Il valore complessivo della donazione ammonta a 87.000 Euro. Parte delle risorse deriva dalla raccolta fondi lanciata in memoria di Bidoli Giulia, prematuramente scomparsa nell’estate del 2014 e figlia di Claudia, una socia molto attiva all’interno dell’associazione.

Martedì 16 dicembre 2014 alle ore 17.30 presso la Direzione Generale dell’ospedale si è tenuta la conferenza stampa relativa alla donazione, alla presenza del presidente e di alcuni soci e consiglieri dell’associazione, nonché del direttore generale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Udine, dott. Delendi Mauro, e del primario del reparto di Terapia Intensiva, dott. De Monte Amato.

Donazione-terapia-intensiva-Udine