Convegno-Milano-def

È il titolo del convegno che si terrà a Milano venerdì 13 Febbraio 2015, organizzato da FIAGOP – la Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica di cui anche l’Associazione Luca Onlus è socia – nell’ambito della Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile, in collaborazione con AIEOP – Associazione Italiana Ematologia Oncologia Pediatrica – e SIAMO – Società Italiana Adolescenti con Malattie Onco-ematologiche – e supportata dalle associazioni lombarde Bianca Garavaglia e Comitato Maria Letizia Verga. L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Milano, di Regione Lombardia e di EXPO Milano 2015.

La giornata, istituita da Childhood Cancer International (CCI), rete di 177 associazioni locali e nazionali, guidate da genitori provenienti da 90 paesi e 5 continenti, è giunta ormai alla tredicesima edizione.

Al centro del convegno di quest’anno, di cui alleghiamo il programma definitivo, il tema degli adolescenti e giovani adulti ammalati di tumore. Proprio questi pazienti meritano un’attenzione particolare perché si trovano in una terra di confine, tra l’oncologia pediatrica e l’oncologia dell’adulto, in cui non sono ancora ben definiti i limiti di età per l’accesso ai rispettivi centri di cura e l’arruolamento in protocolli clinici specifici. Adolescenti e giovani adulti, inoltre, hanno bisogni complessi e peculiari, legati all’insorgenza della malattia neoplastica durante una delicata fase di crescita fisica, psicologica e sociale.

L’incontro, ad ingresso libero, è fatto per i ragazzi ma soprattutto dai ragazzi, e rivolto anche a genitori, istituzioni, medici, associazioni e al pubblico in generale. Saranno proprio i pazienti e gli ex pazienti, insieme ai loro medici, a raccontare in prima persona dei problemi clinici, dei percorsi diagnostici, delle cure oncologiche e a raccontare le loro storie, a parlare di speranza, musica, sport, amori, a dire come dovrebbero essere i medici, i reparti e le associazioni che curano gli adolescenti malati.

Oltre al convegno, il 10 febbraio alle ore 11.00 ci sarà il lancio di 8000 palloncini, in contemporanea per tutti, da ospedali, scuole, piazze in Italia – volto a simboleggiare l’unione e il lancio della speranza verso l’alto. Tra le città in cui si svolge l’iniziativa: Bari, Biella, Bologna, Cagliari, Catania, Cosenza, Firenze, Genova, Messina, Monza, Napoli, Palermo, Parma, Pescara, Pisa, Roma, Rimini e Udine – dove l’iniziativa sarà curata dall’Associazione Luca Onlus. In particolare, il lancio avverrà presso le scuole dell’infanzia “A. Pick” di Udine e “P. T. Martina” di Ospedaletto di Gemona del Friuli.

Infine, l’11 febbraio 1000 persone, tra bambini e ragazzi malati di tumori e leucemie, genitori e volontari, saranno ricevuti in udienza da Papa Francesco.

Nel corso della settimana, La7 trasmetterà pro bono il filmato “Non c’è un perché”, di sensibilizzazione rispetto al tema del tumore nell’adolescenza (curato grazie al lavoro creativo pro bono dell’Agenzia di comunicazione Ogilvy & Mather Advertising di Milano, di BlowUp Films per la regia e di PostAtomic per la produzione). Successivamente, tra il 22 e il 28 febbraio, il video verrà proiettato sulle reti Mediaset grazie a Mediafriends.

Scarica il programma del convegno

Scarica il resoconto del convegno